Mazara. Domenica 2 Agosto incontro con il regista Paolo Licata  ed il cast del film “Picciridda” 

 Domenica due agosto, prima della proiezione del film ‘Picciridda’ sul grande schermo all’aperto al Chiostro del Collegio dei Gesuiti, è in programma l’incontro con il regista Paolo Licata e il cast del film, che è stato premiato al Taormina Film Fest ed ha vinto il  “GLOBO D’ORO 2020”, il prestigioso premio assegnato dalla stampa estera, come Migliore opera prima.
 Il regista incontrerà il pubblico in platea ed introdurrà il film girato a Favignana, tratto dal romanzo di Catena Fiorello.L’ingresso sarà consentito fin dalle ore 20,30 mentre la proiezione si svolgerà alle ore 21,30 (ingresso 4 euro). Il film “Picciridda” è inserito nel cartellone “Cinema Arena Sotto le Stelle”.

 

Ambientato nell’isola di Favignana degli anni ’60, Picciridda è “Una storia di donne incastonate in una natura impervia, raccontata tra i silenzi dei non detti”, dove sentimenti veri e forti non hanno bisogno di parole ma traspaiono nei volti di figure femminili che nascondono emozioni e sofferenze dietro a una scorza ruvida e apparentemente impenetrabile.

Donne che si piegano ma non si spezzano, come nonna Maria che, a dispetto del doloroso passato che le ha sottratto ogni tipo di tenerezza, riesce a educare la nipote con valori veri e solidi, e come la piccola Lucia, a Picciridda, che, pur con il cuore straziato dalla lontananza dei genitori, guarda fiduciosa quel mondo che le si sta aprendo davanti poco a poco con la curiosa semplicità della sua giovane età.

Anche se ispirata a fatti ormai lontani negli anni e saldamente radicata in quei luoghi, la storia di Picciridda richiama con forza la realtà attuale. Persiste, per i migranti di ieri e di oggi, il dramma della separazione dalla propria terra e dai propri cari quando si è costretti a partire in cerca di lavoro e di dignità. Allo stesso tempo, fortemente contemporaneo è il ritratto dell’infanzia, come età della vulnerabilità e dell’impossibilità di proteggersi dalla prevaricazione degli adulti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: