Mazara. Chirurgia oncologica, all’’Abele Ajello’ eseguito complesso intervento con tecnica laparoscopica su paziente grande obeso

All’Ospedale ‘Abele Ajello’ di Mazara del Vallo (Tp), è stato eseguito un intervento di asportazione di un tumore di 8 cm localizzato al polo superiore del rene di sinistra infiltrante il surrene, mediante nefrectomia radicale laparoscopica.

Il paziente, di 51 anni di Mazara del Vallo, grande obeso, con BMI di 52 è stato dimesso dopo una degenza post-operatoria di 5 giorni, in ottime condizioni generali.

L’intervento è stato eseguito dall’equipe dell’unità operativa di Chirurgia Generale diretta da Giacomo Urso e composta da Pietro Fazio e Valentina di Paola, coadiuvata dagli anestesisti Gisella Ingoglia e Giacomo Pisciotta coordinati da Mariella Fiaccavento, con la collaborazione del personale di sala operatoria, gestito da Giuseppe Palumbo.

La laparoscopia dei tumori del rene e del surrene, specie nei pazienti obesi, consente una migliore precisione del gesto chirurgico e una radicale asportazione del tumore grazie alla magnificazione dell’immagine.

La metodica riduce al minimo il trauma dell’intervento grazie a piccole incisioni al posto di estese laparotomie, con ridotte perdite ematiche, minor dolore post operatorio, una più rapida ripresa dell’alimentazione e delle funzioni intestinali, riduzione dell’immunodepressione e delle infezioni della ferita chirurgica, permettendo così una degenza ospedaliera più breve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: