Marsala. Si concretizza l’iter per l’eliminazione di alcuni passaggi a livello in città

Oggi incontro operativo al Palazzo Municipale, presieduto dal Sindaco Alberto Di Girolamo, con i tecnici di Rfi Italia

REDAZIONE, 13 DIC –  Altro importante passo in avanti per abolire alcuni Passaggi a Livello nel territorio marsalese. Stamani, in Sala Giunta,  al Palazzo dei Pubblici Uffici, si è tenuto un incontro operativo presieduto dal Sindaco Alberto Di Girolamo ed al quale oltre all’Assessore Salvatore Accardi  (Lavori Pubblici) e agli ingegneri Francesco Patti (Dirigente Ufficio Tecnico e Pianificazione Territoriale) e Alessandro Putaggio (Controllo Strategico) hanno preso parte i responsabili tecnici di Rfi Italia per la Sicilia: l’ingegnere Stefano Carollo e gli architetti Pasquale Sorce e Salvatore Di Giovanni.  “ Proseguiamo nell’azione politico-amministrativa finalizzata all’abolizione di diversi passaggi a livello nel nostro territorio – sottolinea il Sindaco DI Girolamo. L’incontro di oggi è stato molto  importante.   La   nostra   volontà   è   quella   di   procedere   in   tempi   europei     nella realizzazione di sotto o sovrappassi che        consentiranno non solo di snellire e rendere più fluido  il traffico veicolare evitando fastidiose e spesso prolungate attese davanti a PL chiusi ma anche di renderlo più sicuro. Da qui l’incontro con i tecnici di Rfi Italia con cui abbiamo esaminato le planimetrie delle zone dove sorgono i passaggi a livello ed enunciate alcune nostre priorità”.

Ricordiamo che dopo oltre tre anni di sollecitazioni da parte del primo cittadino e incontri tecnici   con Amministratori e dirigenti della Regione, nei giorni scorsi con una nota a firma  dell’Assessore Regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, on. Marco Falcone, e del Dirigente generale   dello   stesso   Assessorato,   Fulvio   Bellomo,   è   stato   comunicato   all’Amministratore delegato di RFI Italia, Maurizio Gentile, e al responsabile della direzione Investimenti Sud sempre di Rete Ferroviaria Italiana, Roberto Pagone, nonché al Sindaco Alberto Di Girolamo che la Regione ha stabilito di sopprimere alcuni passaggi a livello esistenti nel territorio marsalese con un finanziamento di 19 milioni di euro.

Nel circondario marsalese  la Ferrovia oltre ai 27 PL e 24 Km. di linea ferrata, equamente divisi nei due versanti sud e nord, conta anche 3 Stazioni (PetrosinoStrasatti; Marsala; Mozia-Birgi), 2 fermate (Terrenove e Spagnuola) e 2 opere di attraversamento stabili (sottopassaggio di via  Ugdulena e Cavalcavia dello Stadio). “ Da parte nostra abbiamo ribadito e confermato ai tecnici di Rfi  – continua il primo cittadino – alcuni interventi prioritari: l’eliminazione del passaggio a livello di  Via Lipari; l’eliminazione di alcuni passaggi a livello tra la via vecchia Mazara e la SS. 115 e quella di alcuni passaggi a livello nel tratto tra Via Grotta del Toro e la fermata di Spagnuola. Un’altra indicazione riguarda la soppressione dei PL in Contrada Birgi ( collegamento tra la SP 21 e la SS. 115)  e in Contrada Terrenove – Bambina  nei pressi della Stazione Ferroviaria. Nell’odierno incontro abbiamo anche accennato alla volontà più generale di procedere all’ammodernamento delle Stazioni centrali delle principali città».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: