Annunci

L’​Orchestra Sinfonica Siciliana al Parco Archeologico ​d​i Lilibeo, a Marsala

TRAPANI, 15 SET – Dopo il successo del concerto di Peppe Servillo ed i Solis String Quartet, domenica 16 settembre, alle ore 18.00, al Parco Archeologico di Lilibeo, a Marsala, sarà la volta dell’Orchestra Sinfonica Siciliana con il concerto “Sinfonie al Tramonto”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’evento è organizzato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese in collaborazione con la Proloco Marsala 2.0, il Polo Regionale di Trapani e Marsala per i siti culturali, l’Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana della Regione Siciliana e l’Archeoclub – sezione di Trapani.

L’Orchestra Sinfonica Siciliana nasce nel 1951 con una legge regionale ma è nel 1958 che esegue i primi concerti. Quest’anno, dunque, si festeggia il 60° anniversario della fondazione. Già all’inizio l’Orchestra conquista il gradimento del pubblico e della critica. Viene diretta da direttori famosi come Igor Stravinskij e Sergiu Celibidache  Georges Sebastian, Jean Martinon, Darius Milhaud, Herbert Albert, John Barbirolli, Ernest Bour, Aldo Ceccato, Sergiu Celibidache, Antal Dorati, Vittorio Gui, Efrem Kurz, Ferdinand Leitner, Pierre Monteux, Herman Scherchen, Riccardo Muti. L’Orchestra prende parte alle più importanti rassegne internazionali ed effettua tournèe in tutto il mondo con la direzione di Gabriele Ferro e la direzione artistica di Roberto Pagano. Con Francesco Agnello l’Orchestra si offre a un pubblico più giovane, a grandi iniziative culturali e alle più importanti tournées nazionali e internazionali. Le scelte particolarmente raffinate della Stagione 1996-97 affidata a Mario Messinis sono state destinate da Radio Tre a un’ampia ribalta nazionale. Rassegne come quelle dedicate ad Anton Webern o a Karlheinz Stockhausen restano negli annali delle attività musicali in Sicilia come un modello straordinario di impegno culturale. Ne è sovrintendente Giorgio Pace, con una trentennale esperienza al Teatro Massimo di Palermo.

Una serata di grande fascino con il “Progetto Beethoven”. L’Orchestra Sinfonica Siciliana sarà diretta da Luigi Piovano. In programma la Sinfonia n.5 in do minore op. 67 e la Sinfonia n.8 in fa maggiore op.93.
Luigi Piovano, primo violoncello solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia,  si è diplomato in violoncello a 17 anni sotto la guida di Radu Aldulescu. Premiato in diversi concorsi internazionali, è stato borsista della “International Menuhin Music Academy” di Gstaad e membro della “Camerata Lysy” e si è esibito, anche come solista, sotto la direzione di Yehudi Menuhin. Per diversi anni ha fatto parte del Quartetto Michelangelo ed è stato primo violoncello del gruppo Concerto Italiano, diretto da Rinaldo Alessandrini. Nel 1999 è stato scelto da Maurizio Pollini per partecipare al “Progetto Pollini” al Festival di Salisburgo, ripreso alla Carnegie Hall di New York, a Tokyo e a Roma. Dal 2000 è regolarmente ospite del Festival di Newport (USA). Dal 2002 si dedica sempre più alla direzione. Nel 2012 è stato nominato direttore musicale dell’Orchestra ICO della Magna Grecia di Taranto, Dal 2013 è direttore musicale di Roma Tre Orchestra. Fra i suoi impegni più recenti come direttore, il debutto con la New Japan Philharmonic Orchestra.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: