Il premio «Museo Nino Cordio» allo scrittore Pietrangelo Buttafuoco

A Santa Ninfa, domenica 9 dicembre, la consegna al giornalista – In programma la presentazione del libro «I baci sono definitivi»

SANTA NINFA (Tp), 14 NOV –  Sarà consegnato al giornalista e scrittore Pietrangelo Buttafuoco, domenica 9 dicembre, il premio «Museo Nino Cordio», giunto quest’anno alla decima edizione. Il premio è organizzato dal Comune di Santa Ninfa (città natale di Nino Cordio) e dall’associazione culturale «Teatri di Nina». Buttafuoco è noto soprattutto per essere una delle «penne» più brillanti della sua generazione (è nato a Catania nel 1963). Scrive infatti per diversi quotidiani («Il tempo», «Il sole 24 ore», «Il fatto quotidiano») ed è autore di romanzi e saggi di successo, tra i quali «Le uova del drago» (2005), «L’ultima del diavolo» (2008), «Buttanissima Sicilia» (2014) e «Strabuttanissima Sicilia» (2017).

Il programma prevede, alle 18, nella “Sala delle teste” del museo, un incontro pubblico con Buttafuoco, nel corso del quale sarà presentata l’ultima opera dello scrittore, «I baci sono definitivi», edito da La nave di Teseo. All’incontro interverranno anche il regista Francesco Cordio e il giornalista Vincenzo Di Stefano. L’attrice Viola Graziosi, invece, leggerà brani tratti dal libro. A seguire la consegna del premio a Buttafuoco da parte del sindaco Giuseppe Lombardino.

 Il premio «Cordio» viene assegnato ogni anno a personalità della cultura, dell’arte, della letteratura e dello spettacolo in qualche modo legate alla Sicilia. Nel 2009 è stato conferito all’attore Luca Zingaretti, nel 2010 al sociologo Nando Dalla Chiesa, nel 2011 all’attrice Stefania Sandrelli, nel 2012 all’attore Luigi Lo Cascio, nel 2013 al cantautore Daniele Silvestri, nel 2014 all’attore Paolo Briguglia, nel 2015 al cantautore Mario Venuti, nel 2016 all’attore Michele Riondino e nel 2017 al giornalista Gaetano Savatteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: