I giovani della Lega esprimono soddisfazione per la creazione del gruppo regionale al Parlamento siciliano

Il Movimento Giovanile Lega per Salvini Premier – Sicilia esprime soddisfazione in seguito alla creazione del primo gruppo regionale della Lega in seno all’Assemblea Regionale Siciliana.

I due coordinatori regionali della Lega Giovani salutano l’ingresso del Carroccio nel Parlamento più antico d’Europa, ritenendo che questo possa rappresentare un punto di svolta anche e soprattutto per le giovani generazioni, in vista di una ampia sinergia con tutte le forze politiche che mettano al centro della propria agenda politica la tutela del futuro dei giovani siciliani.

Il catanese responsabile della giovanile per la Sicilia Orientale, Alessandro Lipera, ha infatti espresso “grande entusiasmo nel vedere come la nostra grande comunità cresca giorno dopo giorno, dotandosi oggi anche di una rappresentanza presso la Sala d’Ercole. Le scuole siciliane necessitano non solo di investimenti, ma soprattutto di non essere abbandonate dalla politica, che ha il compito intrinseco di vigilare sull’adeguatezza delle strutture ma anche di riuscire a realizzare realmente, un domani, i sogni dei giovani siciliani. Uno studente nato e rimasto qui deve avere le stesse opportunità lavorative che nel resto d’Italia, ma è compito della politica riuscire a garantire tutto questo.”

Dall’altra parte della Trinacria giungono le dichiarazioni di Giuseppe Miccichè, responsabile dei giovani leghisti per la parte occidentale della Sicilia:

“Restare a vivere in Sicilia ormai è diventato un atto di coraggio. Disoccupazione e fuga dei cervelli ogni giorno indeboliscono la nostra terra ed i primi a pagare questa situazione sono i giovani. Non ho alcun dubbio che, anche grazie alla deputazione regionale che in queste ore ha formato il nostro nuovo gruppo parlamentare all’Ars, si rafforzerà quella sinergia tra movimento giovanile e partito che nei territori ormai da più di un anno sta portando esempi di una politica nuova, di servizio e di ascolto nei confronti delle esigenze dei cittadini e soprattutto dei nostri giovani.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: