Campobello : Comunicato stampa delle opposizioni

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Leggiamo con stupore il comunicato stampa dell’amministrazione e dei consiglieri di maggioranza che, nell’interesse della comunità, chiedono, giustamente, le dimissioni del Consigliere Comunale Gaudenzia Zito e rimaniamo basiti soprattutto per il delicato passaggio del comunicato riguardante “la marcata presa di distanza dal movimento politico Io amo Campobello, già effettuata a pochi mesi dalle elezioni comunali del 2014”.

E’ nostro precipuo dovere politico e morale riportare ciò che in questi giorni ha imperato tra gli organi di stampa e cioè la tesi sostenuta dagli organi inquirenti secondo cui la campagna elettorale del 2014 è stata influenzata da un sistema malato, determinante per la vittoria dell’attuale sindaco.

Vogliamo inoltre ricordare che il sindaco Giuseppe Castiglione, eletto con i voti del gruppo politico Io Amo Campobello e già presidente del consiglio di un’amministrazione sciolta per infiltrazione mafiosa, sa perfettamente a quali rischi sta esponendo la nostra città.

La parte laboriosa ed onesta della nostra comunità si sarebbe aspettata, in verità, oltre alle dimissioni spontanee del consigliere Gaudenzia Zito, alla luce di tutto ciò che è emerso, anche le dimissioni del Sindaco e di tutta la giunta al fine di ridare la parola ai cittadini, riaffermando i sani principi della democrazia.

Sarebbe questa l’unica via d’uscita per tutelare il nostro paese e per ridare credibilità alla politica.

Salvo la presunzione di innocenza degli indagati, diamo pieno sostegno alle Forze dell’Ordine per la recente operazione svolta e per tale motivo stiamo già lavorando per convocare  un Consiglio Comunale aperto al fine di discutere su ciò che è accaduto e per chiedere le dovute spiegazioni al Sindaco, dando voce ai cittadini, ormai totalmente estromessi dalla vita politica di questa amministrazione.

Lo slancio di legalità di cui Sindaco e giunta vogliono rendersi protagonista, non può prescindere dal riconoscimento di una responsabilità che va ammessa e di un principio di legalità che va dimostrato attraverso le dimissioni, al fine di liberare Campobello da ulteriori ombre e soprattutto onde evitare di esporre il nostro già martoriato paese a conseguenze irreparabili che metterebbero in ginocchio l’intera città.

Campobello di Mazara lì  03.03.2019                                 

I GRUPPI POLITICI: Siciliani Verso la Costituente; Forza Italia; La Rinascita per Campobello .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: