Annunci

Castelvetrano. Presso il Teatro Selinus iniziativa di Educazione alla legalita’: “La nostra Costituzione”

CASTELVETRANO, 07 GIU – In occasione del 70° anniversario della nostra carta Costituzionale, l’I.C. Lombardo Radice- Pappalardo ha deciso di dare rilievo a tale ricorrenza organizzando le “Costituzionaliadi” un concorso interno volto all’approfondimento della conoscenza della madre di tutte le leggi  repubblicane, con un’iniziativa che potrà costituire un appuntamento annuale, visto il successo riscosso in questo anno scolastico. Infatti gli alunni suddivisi per fascia di classe, ovvero cl.5^ primaria: I principi fondamentali; cl.1^ Secondaria : Parte prima – Diritti e doveri dei cittadini; cl.2^ Secondaria: Parte seconda- Ordinamento della Repubblica hanno studiato la parte loro assegnata grazie ad un libretto realizzato dal MIUR, che ne ha curato la distribuzione presso le scuole. Al termine della fase di studio  si sono cimentati in una gara a quiz, che è stata realizzata con una fase eliminatoria il 31 maggio in Istituto ed il 4 Giugno con una fase finale presso il teatro Selinus. Sono risultate prime classificate le squadre della classe 5^ A del plesso Lombardo Radice, della classe 1^ A e della classe 2^D del plesso Pappalardo. L’iniziativa ha avuto il plauso dell’Amministrazione Comunale che ha concesso il patrocinio e del Dott. Salvatore Caccamo, Presidente della Commissione Straordinaria presso il Comune di Castelvetrano, presente presso il Teatro Selinusnella fase finale, che ha riconosciuto l’importanza didattica dell’iniziativa e si è complimentato per l’opera della scuola, in qualità di presidio di legalità ed anche delle Associazioni cittadine da sempre occupate nel territorio in favore della cultura della cittadinanza attiva.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Dirigente della scuola, Maria Rosa Barone, si è complimentata più volte nel corso della manifestazione con docenti ed alunni per l’impegno profuso, per la serietà dimostrata nella fase di studio, per la competenza maturata e la grande dimostrazione di correttezza nelle fasi di gara, a dimostrazione che per la formazione del cittadino sono necessari diversi apporti metodologici e che lo studio delle differenti tipologie testuali, come in questo caso quello normativo, possono essere approfonditi anche tramite una gara scolastica. Sicuramente gli alunni con l’entusiasmo di cui solo i ragazzi sono capaci, hanno accolto e tradotto in atto  il  messaggio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella premessa del libretto distribuito dal MIUR, spero che “questa lettura diventi una spinta a migliorarci singolarmente e tutti insieme…perché le differenze, i diversi interessi, i problemi con i quali ci misuriamo ogni giorno saranno un’opportunità se sapremo esprimere nella vita civile quei valori di libertà, di eguaglianza, di solidarietà, di giustizia, che la nostra Costituzione ci ha insegnato”.

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: