Castelvetrano. Ancora consensi per l’annuale “Award Ceremony” dell’ I.C. “Lombardo Radice Pappalardo”

REDAZIONE, 18 NOV – Il 16 novembre, alla presenza del Trinity Ambassador, Prof. Raffaele Nasti, si è svolta nell’Aula Magna del Plesso “E. Medi” l’annuale “Award Ceremony”, per la consegna dei certificati rilasciati dal Trinity College, acquisiti dagli studenti nel corso dell’anno scolastico 2017/2018.
Grazie ad un lavoro di condivisione tra le risorse presenti nella scuola primaria e nella secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo “Lombardo Radice Pappalardo”, che da diversi anni è centro accreditato Trinity (ente certificatore di alto profilo internazionale riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), è stato possibile offrire agli alunni un ulteriore, stimolante momento di crescita umana e culturale.
Il progetto di formazione linguistica, curato dall’Ins. Angela Gisone e dalle Prof.sse Patrizia Lombardo, Francesca Montoleone e Giovanna Morreale, ha fortemente motivato i partecipanti al potenziamento dell’apprendimento della lingua inglese, contribuendo a migliorare in modo significativo le loro competenze comunicative e performative.

La Prof.ssa Maria Rosa Barone, Dirigente dell’Istituto, ha manifestato la sua soddisfazione per i risultati conseguiti dagli allievi, rimarcando l’importanza del conseguimento delle certificazioni linguistiche nel percorso formativo delle nostre giovani leve.
Nel corso della manifestazione si è esibito il coro “Note per Mirea”, diretto dall’Ins. Vitalba Signorello e coordinato dall’Ins. Gianvita Ferrantello. La performance musicale è proseguita con gli alunni delle classi terze dell’indirizzo musicale, che fanno parte dell’orchestra “Vito Pappalardo”, per l’occasione diretta dal Prof. Francesco Federico. I ragazzi, che hanno eseguito la Marcia di Elgar, sono stati preparati dai docenti di strumento, Prof.ri Maria Teresa Clemente, Francesco Federico, Antonino Lentini e Maria Zancana. La gioiosa atmosfera creatasi ha coinvolto tutti i presenti, veicolando un messaggio di speranza e fiducia nelle nuove generazioni, in una prospettiva internazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: