Campobello, Sosta selvaggia: Arriva lo “Street Control”

Individuati i tratti di strada nei quali l’accertamento delle infrazioni potrà essere effettuato con l’ausilio di fotocamere e videocamere – Dopo la riattivazione dei controlli con l’autovelox, un altro provvedimento per prevenire le infrazioni e ridurre i rischi

foto archivio
foto archivio

CAMPOBELLO, 21 APR – Ridurre i rischi, prevenire le infrazioni e migliorare la viabilità stradale nell’ottica di una politica di correttezza e di trasparenza. Sono questi gli obiettivi perseguiti da alcuni recenti atti deliberati dalla Giunta comunale del sindaco Giuseppe Castiglione che, dopo aver riavviato, qualche settimana fa, i controlli con l’autovelox, ha disposto anche l’individuazione dei tratti di strada nei quali l’accertamento delle infrazioni potrà essere effettuato con l’ausilio di fotocamere e videocamere. In esecuzione dell’atto d’indirizzo della Giunta, il responsabile amministrativo della polizia Municipale, dott. Pietro Pantaleo, ha infatti emanato un’ordinanza (la n.32 del 13 aprile 2016), individuando con esattezza i tratti di strada maggiormente trafficati e caotici nei quali è stato ritenuto quindi opportuno effettuare l’accertamento delle infrazioni con l’ausilio di strumenti elettronici. Si tratta, in sostanza, di una nuova modalità operativa di cui si servirà la Polizia Municipale per il controllo della viabilità e della sicurezza stradale. Nella fattispecie, le auto di pattuglia saranno dotate di apposite videocamere o di fotocamere che permetteranno di accertare le infrazioni in tempo reale e di conservarne agli atti la prova fotografica. Per le infrazioni accertate sarà redatto il verbale che, successivamente, sarà notificato ai soggetti interessati. Tale modalità di accertamento delle infrazioni, inoltre, consentirà di verificare, in tempo reale, la mancanza di copertura assicurativa e la mancata effettuazione delle prescritte visite di revisione dei veicoli.
Sono queste, nello specifico, le vie cittadine interessate dal servizio e nelle quali saranno installati appositi cartelli contenenti l’indicazione che l’area è video sorvegliata: viale Risorgimento; via Giuseppe Garibaldi; via Mare; piazza Giuseppe Garibaldi; via Roma; via Selinunte; via Vittorio Emanuele III; via Umberto I; via Cavour; via Vittorio Emanuele II; via Guglielmo Marconi e via Fiera dell’Eremita.

[redazione]

[poll id=”3″]

3 pensieri riguardo “Campobello, Sosta selvaggia: Arriva lo “Street Control”

  • 22 aprile, 2016 in 06:26
    Permalink

    CI MANCAVA ANCHE QUESTO… MA ALLORA I SOLDI NON VI BASTANO PROPRIO MAI

    Risposta
  • 22 aprile, 2016 in 12:04
    Permalink

    Street control? E che significa? Secondo me se scrivete in italiano magari vi capisco.

    Risposta
  • 22 aprile, 2016 in 12:26
    Permalink

    Il comune di campobello aveva proprio bisogno di questo strumento perchè è uno strumento importantissimo …. Sindaco non sa proprio come spendere soldi per controllare la viabilità nel paese??!! Ma sistemate tre fontane che a un altro mese arriva l’estate e come sempre per dargli una mezza sistemata vi tirate tutti i tre mese… Neanche rimini??!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: