Sul delfino morto, che misura 2,30 metri, sono stati riscontrati alcuni segni particolari che farebbero pensare al fatto che l’esemplare sia rimasto incagliato in una rete a strascico e poi sia morto. Lunedì, grazie all’intervento del Comune che metterà a disposizione un mezzo per il trasporto, il delfino sarà trasportato negli spazi dell’IAS-CNR di Torretta per l’analisi congiunta tra i tecnici del Centro e dell’Istituto zooprofilattico di Palermo. Poche settimane addietro un altro esemplare di delfino era stato trovato morto sempre in zona Capo Puzziteddu.