Annunci

Campobello. Opposizione richiede un regolamento sugli immobili abusivi acquisiti al patrimonio comunale.

REDAZIONE, 13 OTT – I Consiglieri di opposizione Gentile Giacomo, Zito Gaudenzia del Movimento Politico “Io Amo Campobello”, Passanante Gaspare di ispirazione Salviniana e Tommaso Di Maria di 5 Stelle, in data 01 ottobre 2018, hanno presentato richiesta di convocazione del Consiglio Comunale, con procedura straordinaria, per l’approvazione di un regolamento sugli immobili abusivi acquisiti al patrimonio comunale.

Il regolamento nasce come obiettivo per la lotta all’abusivismo, al riordino urbanistico e all’affermazione della legalità nella gestione del territorio.

Fra l’immobili acquisiti al patrimonio comunale, perché abusivi, sarà possibile riconoscere la sussistenza di “interesse pubblico prevalente”, nel caso in cui la conservazione dell’immobile possa essere utile a far fronte ai servizi di interesse generale nonché per fronteggiare il riconoscimento del diritto di abitazione.

Per i fabbricati abusivi aventi destinazione abitativa, il Consiglio Comunale può deliberare il mantenimento per il fabbisogno di edilizia residenziale e qualora il fabbricato risulti dimora abituale e principale del responsabile dell’abuso e del suo nucleo familiare, il Comune, su richiesta dell’ex proprietario, può concedere il “diritto di abitazione” sull’immobile al responsabile dell’abuso edilizio, previo canone determinato dall’ufficio patrimonio.

Il Regolamento prevede, altresì, che il Comune annualmente può procedere al “piano delle alienazioni” del patrimonio immobiliare, ispirati al principio della redditività finalizzata alla vendita e decidere per la dismissione, tramite asta pubblica di vendita. Nell’asta pubblica di vendita, a parità di prezzo offerto per l’acquisto dell’immobile, viene data prelazione a chi né aveva prima la proprietà.

Il regolamento mira, pertanto, a soddisfare i bisogni e le necessità dei cittadini sotto il profilo sociale, mediante l’utilizzo del patrimonio abusivo, in armonia con i vincoli territoriali e nel rispetto della trasparenza e dell’imparzialità. Il tutto esaltando il perseguimento della riqualificazione urbana.

Il Consiglio Comunale dovrà tenersi entro il 20 Ottobre 2018.

     Il Coordinatore: Mario Giorgi

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: