Campobello. Nuovo ingresso nella giunta comunale

Il neoassessore,  Donatella Randazzo è espressione politica del gruppo “La città del domani”. Si occuperà di Solidarietà, Spettacolo e Politiche sociali

Nuovo ingresso nella Giunta comunale di Campobello. A seguito delle dimissioni, rassegnate venerdì scorso “per sopraggiunti impegni personali” da parte dell’ex assessore alle Politiche sociali Lillo Dilluvio, il sindaco Giuseppe Castiglione ha nominato un nuovo assessore. Si tratta della signora Donatella Randazzo, 55 anni, nota in città per il suo importante impegno in ambito sociale, ricoprendo da diversi anni la carica di responsabile della Caritas parrocchiale, quella di vicepresidente dell’Associazione dei Genitori e quella di componente del Consiglio Pastorale parrocchiale.

Il neoassessore, che in campagna elettorale aveva sostenuto il candidato sindaco Gianvito Greco, è espressione politica del gruppo “Campobello La Città del Domani” che fa capo ai consiglieri comunali Giovanni Tumminello e Nicola Giorgi.

All’assessore Randazzo saranno assegnate le deleghe in Solidarietà sociale, Politiche sociali e Giovanili, Pari Opportunità, Spettacolo e Rapporti con il Consiglio comunale.

Nel ribadire il suo ringraziamento all’assessore uscente Lillo Dilluvio per “il prezioso contributo apportato in seno all’Amministrazione comunale”, il sindaco Castiglione dichiara: «La Giunta comunale si arricchisce di una persona che vanta una lunga esperienza nel campo della marginalità sociale e che pertanto sono sicuro saprà dare un valido apporto all’azione di questa amministrazione comunale, proseguendo con rinnovato vigore l’attività di governo volta esclusivamente a risolvere le problematiche cittadine. Dal punto di vista politico la nomina dell’assessore Randazzo consolida ulteriormente il rapporto con il gruppo “La Città del domani” che vede il proprio referente in Gianvito Greco, già direttore artistico del Comune, rafforzando quel legame tra le forze sane della nostra città, che a mio avviso rappresenta l’unico modo per continuare a tracciare quella linea di demarcazione netta oltre la quale non può trovare spazio chi la politica la interpreta come cosa diversa da quella del servizio pubblico».

«Ringrazio il sindaco per la fiducia che ha riposto in me e spero di essere all’altezza dell’importante carica che mi ha affidato e che cercherò di onorare con il massimo impegno, mettendo in campo tutte le mie conoscenze e capacità nell’interesse della cittadinanza campobellese» ha aggiunto il neoassessore Donatella Randazzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: