Campobello. Museo cittadino intitolato all’archeologo Tusa: mozione a firma consiglieri opposizione

Commemorare, in occasione del trigesimo della scomparsa , Sebastiano Tusa, archeologo di fama internazionale, Sovrintendente del Mare della Regione, nonché Assessore regionale ai beni culturali e dell’identità siciliana, intitolandogli, in segno di riconoscenza per l’impegno storico culturale profuso in favore dell’umanità , il “museo etnocoantropologico della Vita e della civiltà Contadina”, è l’obiettivo della mozione presentata da Tommaso Di Maria, sottoscritta anche dai consiglieri Passanante Gaspare e Gentile Giacomo.

La tragica scomparsa dell’Assessore Tusa ha lasciato un vuoto incommensurabile in tutti noi, commemorarlo, intitolandogli il museo della Vita e della civiltà Contadina, collocato all’interno del favoloso Baglio Florio, incastonato nella meravigliosa cornice del parco archeologico delle Cave di Cusa (intitolato al padre Vincenzo), ci sembra un atto di riconoscenza, dovuto nei confronti di chi, per l’amore della ricerca, ha perso la propria vita in un tragico incidente aereo.
TOMMASO DI MARIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: