Campobello. La visita dell’On.le Andrea Crippa rilancia temi fondamentali della Lega nel trapanese

La Lega in provincia di Trapani rilancia temi fondamentali come legalità, turismo e agricoltura, per la visita dell’Onorevole Andrea Crippa, Vicesegretario Federale Lega e Coordinatore Federale Lega Giovani, con una serie di incontri organizzati da Lega Giovani Provincia di Trapani e Lega Giovani Sicilia Occidentale, coordinati da Giuseppe Miccichè.

L’On. Crippa, domenica 1 settembre, oltre ad aver già partecipato insieme a tanti giovani alla fiaccolata in memoria di Paolo Borsellino il 19 luglio a Palermo, ha incontrato a Tre Fontane Salvatore Catalano, fratello di Agostino Catalano, capo scorta del giudice Paolo Borsellino,  ucciso nella strage di via D’Amelio. Durante l’incontro si è discusso della fondamentale importanza di mantenere vivo il ricordo di una delle pagine più oscure della storia repubblicana, la strage di via D’Amelio, e l’idea di una vera educazione permanente rivolta alle nuove generazioni e alla legalità attraverso iniziative di carattere sociale e culturale.

“La Sicilia è una terra che ha una concentrazione di bellezze culturali e paesaggistiche nonché una tradizione gastronomica tradizionale che sono le vere risorse economiche e di sviluppo per i tanti giovani”, dice Andrea Crippa.

La visita al museo di Marsala, dell’Isola di Mozia, di tutto il sito dello Stagnone con le attività dell’indotto turistico e l’incontro con due grandi imprenditori di Campobello di Mazara, del settore agricolo che esportano all’estero, sono stati importanti per poter avere l’esatta idea di quali sono i reali problemi di quotidianità e soprattutto di potenzialità del territorio.

“Noi ragazzi di Lega Giovani con il nostro grande coordinatore Andrea abbiamo avuto il piacere di stare insieme a tanti giovani imprenditori che vogliono investire soldi e fatica in questa terra, perché credono in essa, giovani studenti che vogliono studiare ed avere un futuro in Sicilia. Purtroppo la politica nel passato non ha fatto nulla affinché tutto ciò accadesse.

È il momento di dire basta a questo sistema, la rivoluzione antimafia e culturale parte proprio da noi giovani, è il momento di farci sentire, dobbiamo lottare per cambiare, noi giovani leghisti crediamo e supportiamo il grande progetto della Lega e di Matteo Salvini.

La Lega è un partito che da voce ai giovani, dando loro la possibilità di essere parte attiva della politica, che deve interessare tutti noi, il futuro è nostro, dobbiamo lottare per ottenere ciò in cui crediamo. Per Lega Giovani è certo il NO alla mafia e il  SI allo sviluppo economico dentro la legalità per garantire il lavoro a tanti giovani costretti ad abbandonare questa terra”, dice Giuseppe Miccichè.

L’Onorevole Andrea Crippa ha chiuso la visita del territorio incontrando a cena i simpatizzanti, tesserati e dirigenti della Lega, presenti l’Onorevole Alessandro Pagano Vice Presidente del Gruppo Parlamentare Lega alla Camera dei Deputati, l’Onorevole Filippo Maturi Coordinatore Lega Giovani Alto Adige, il responsabile Enti Locali della Sicilia Occidentale Igor Gelarda e il commissario provinciale di Trapani Bartolo Giglio.

Giuseppe Miccichè   (Coordinatore Lega Giovani Sicilia Occidentale)

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di Campobellonews.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: