Campobello. La replica del sindaco alle esternazioni della candidata di Vivere Campobello

In questi 5 anni ho lavorato senza tregua, sia dal punto di vista amministrativo sia da quello politico, tracciando con lucidità e lungimiranza una linea di demarcazione netta oltre la quale non ha mai potuto trovare spazio chi ha dimostrato di interpretare la politica come cosa diversa da quella del servizio pubblico. Mi rendo conto che questo può aver dato fastidio e che evidentemente per alcuni sono stato un sindaco scomodo, avendo reso questo Comune invalicabile per certa gente. Questo è sintomatico e deve fare riflettere.
Forte della mia coscienza, ritengo dunque di dover proseguire a tracciare questa linea di demarcazione, nella consapevolezza che la politica è chiamata ad una sempre maggiore responsabilità, soprattutto quando agisce in contesti piccoli e complessi in cui per operare un vero cambiamento è indispensabile una forte partecipazione di tutta la società civile.
Ritengo, infine, che la dott.ssa Licata, alla luce delle note e acclarate vicende politico-giudiziarie che hanno “contaminato” la sua candidatura in occasione delle elezioni regionali del 2012, abbia perso l’ennesima occasione per tacere.
Il sindaco
Giuseppe Castiglione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: