Campobello: In posta, alla faccia del distanziamento sociale: contapersone fai da te

Da due mesi ormai la succursale di Poste Italiane di Via Vittorio Emanuele II è chiusa. Quello che accade nella sede centrale in via Ponticello è veramente imbarazzante in tempo di Covid . Per entrare l’utente è costretto ad utilizzare  un fogliettino su una casetta,  che in teoria dovrebbe essere una cassetta di DPI.

Alla faccia del distanziamento,  a disposizione della clientela,  una penna che tocca chiunque, quando basterebbe un contapersone elettronico esternamente.  Si entra si due alla volta ma senza nemmeno un igienizzante esternamente. File chilometriche e assembramenti ovunque non per colpa della gente, che quando piove da qualche parte deve pur ripararsi.

Come redazione chiediamo l’intervento immediato di chi ha competenza per gestire al meglio la situazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: