Campobello. In archivio la 43^ Assemblea dell’Avis Provinciale di Trapani

A Campobello di Mazara presso la sala ricevimenti Ancora, sabato 23 Marzo 2019 si è svolta la 43^ Assemblea dell’Avis Provinciale di Trapani. Con un minuto di raccoglimento, per onorare la memoria  degli Avisini che si sono spenti, e per commemorare Nicoletta, la ragazza barbaramente uccisa a Marsala, ha aperto i lavori assembleari il presidente Francesco Licata, sottolineando l’importanza dei valori che Avis rappresenta nella collettività, in primis l’amore e rispetto per la “Vita” . Un’ Assemblea molto participata che ha registrato la presenza di circa 180 partecipanti tra delegati, presidenti delle 14 Avis comunali della provincia di Trapani, autorità, ospiti e rappresentanti di Avis Sicilia. Durante l’assemblea si è prospettata l’attività svolta dell’Associazione, con dati tecnici che hanno confermato l’ottimo lavoro portato avanti per l’autosufficienza di sangue ed emocomponenti per le terapie trasfusionali. L’aumento nel 2018 di circa 1000 sacche di sangue e di circa 150 sacche tra Plasma e Piastrine per un totale di circa 12.700 donazioni, fanno ben sperare affinché la solidarietà avisina trapanese dia un contributo concreto all’autosufficienza regionale. Inoltre dopo la chiusura dei lavori ordinari con l’elezione dei delegati per le prossime assemblee Avis Sicilia e Avis Nazionale, l’approvazione relazione presidente, del bilancio preventivo 2019 e consuntivo 2018, ratificato il conferimento di socio onorario a S. E. Prefetto Darco Pellos, la platea assembleare, in sessione straordinaria, ha approvato il nuovo statuto di Avis provinciale Trapani in ottemperanza degli adeguamenti dettati dalla riforma del terzo settore alla presenza del Notaio Salvatore Lombardo. In serata durante un momento conviviale si è provveduto a premiare con benemerenze i soci donatori con 60-70-80-90-100 donazioni, conferiti encomi  a dirigenti e sanitari avisini per l’attività svolta e riconoscimenti per le avis comunali che si sono distinte per indici di crescita;
In particolare: prima classificata l’Avis Salaparuta +73%, seconda classificata l’Avis Calatafimi-Segesta +23%, terza classificata l’Avis Castelvetrano +20%, per l’incremento di sacche di sangue; prima classificata Avis Valderice, seconda classificata Avis Santa Ninfa e terza classificata Avis Salaparuta per il rapporto donazioni per numero di abitanti; prima classificata Avis Castelvetrano, seconda classificata Avis Marsala e terza classificata Avis Valderice per l’incremento soci. Prima classificata assoluta per le donazioni di Plasma l’Avis Partanna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: