Annunci

[Campobello] Il sindaco replica duramente ai gruppi Io Amo Campobello e Fratelli d’Italia

Castiglione: «Ennesima calunnia messa in campo da certa opposizione»

SindacoGiuseppeCastiglione

CAMPOBELLO, 28 DIC – In riferimento al comunicato del movimento politico “Io Amo Campobello” dal titolo “Richieste le dimissioni del Sindaco” pubblicato sul Giornale di Sicilia e sul sito Campobellonews, il sindaco Giuseppe Castiglione afferma quanto segue: «Ancora una volta, con estrema amarezza, prendo atto della presenza nel nostro paese di uno sparuto gruppo di vecchi politicanti che non meriterebbe alcuna attenzione da parte di questa Amministrazione, né tantomeno alcuna replica. Tuttavia, al fine di ristabilire la verità dei fatti, mi corre l’obbligo di intervenire per tornare a fare chiarezza, smascherando l’ennesima calunnia messa in campo da questo gruppo di opposizione che invano tenta di apparire ai cittadini come “difensore” della città e che ora trova anche l’appoggio di un altro gruppo appena comparso sulla scena politica locale e i cui componenti dovrebbero fare una seria autocritica della loro coerenza personale e politica prima di condividere le pretestuose illazioni di “Io Amo Campobello”. Fatte queste premesse, mi preme precisare che anche queste “nuove” recenti accuse mosse da “Io Amo Campobello” assieme al coordinamento locale di “Fratelli d’Italia” sono solo menzogne. Nessun avviso di garanzia è stato ricevuto dal sottoscritto. L’indagine di si cui parla si riferisce a una verifica avviata dall’assessore regionale all’Energia Sonia Contraffatto al fine di comprendere le ragioni che hanno portato circa 80 Comuni siciliani a fare ricorso all’emanazione di ordinanze in forza dell’art. 191 del Testo Unico Ambientale per autorizzare interventi integrativi del servizio di raccolta rifiuti al fine di scongiurare l’insorgere di emergenze igienico-sanitarie nel proprio comune. L’articolo in questione, infatti, conferisce al Sindaco il potere di intervenire in via sostitutiva rispetto alle Ato proprio nei casi in cui dovessero verificarsi situazioni emergenziali e, com’è noto purtroppo non solo ai campobellesi, l’emergenza rifiuti dal mese di gennaio scorso sta praticamente mettendo in ginocchio tutti i comuni dell’Ato TP2 che periodicamente si sono ritrovati sommersi dalla spazzatura a causa dei disservizi determinati dalla carenza di mezzi e di personale della ormai fallimentare società Belice Ambiente. Ebbene, anche per aver difeso la mia città, ripulendola dai cumuli di spazzatura che altrimenti l’avrebbero invasa, mi ritrovo a subire un altro subdolo attacco da parte dell’opposizione. Mi si accusa inoltre di aver utilizzato denaro pubblico per pagare il servizio straordinario: anche questa è una illazione, perché le somme pagate alle ditte esterne verranno defalcate dalle spettanze della Belice Ambiente. E mentre l’intera città appare grata per lo sforzo compiuto dal Sindaco al fine di garantire la pulizia e il decoro del territorio, c’è chi continua ad accusarmi e a condannarmi perché non ho voluto piegarmi a logiche spartitorie, magari rinnovando qualche incarico…»

[redazione – fonte: comunicato]

[useful_banner_manager banners=19 count=1]

Annunci

7 pensieri riguardo “[Campobello] Il sindaco replica duramente ai gruppi Io Amo Campobello e Fratelli d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *