Campobello. Il sindaco replica alle accuse del consigliere pentastellato

In riferimento al recente comunicato a firma del consigliere comunale Di Maria intitolato “Lavori incompiuti e spese da irresponsabile”, il sindaco Giuseppe Castiglione replica quanto segue: «Nessun lavoro incompiuto, l’Amministrazione comunale opera incessantemente nell’interesse della comunità campobellese e nel pieno rispetto delle normative e della burocrazia. Lo abbiamo già spiegato diverse volte al consigliere in questione che per amministrare un Comune non basta fare un semplice “click”, ma è necessario seguire pedissequamente norme e iter burocratici spesso complessi e i cui tempi possono talvolta rilevarsi anche abbastanza lunghi. Volendo tuttavia entrare nel merito delle nuove accuse lanciate dal consigliere, mi preme in primis ribadire che, per quanto riguarda in particolare la questione delle “canne” che si sono accumulate sulla spiaggia di Tre Fontane a seguito dei fenomeni atmosferici dei mesi invernali, pur essendoci tempestivamente attivati, dopo aver ricevuto le necessarie autorizzazioni da parte della Provincia, siamo ancora in attesa dell’autorizzazione da parte dell’Assessorato regionale Territorio e Ambiente al fine di poter procedere al corretto smaltimento di questi rifiuti che, prima di essere conferiti in discarica, necessitano di un apposito trattamento, considerato che si tratta di tonnellate di sterpaglie miste a sabbia e ad altre tipologie di materiali che, se non venissero preventivamente e opportunamente trattati, comporterebbero un costo di circa 100mila euro solo per l’abbancamento in discarica.

Altrettanto alta è stata l’attenzione di questa Amministrazione comunale nei confronti anche della problematica dell’impianto di pubblica illuminazione della zona ovest di Tre Fontane. Infatti, dopo aver approvato il progetto di “Manutenzione straordinaria e ripristino dell’impianto d’illuminazione nel tratto compreso tra il lungomare ovest, la via Londra e la via 140ma ovest”, avendo reperito la somma di 30mila euro nel bilancio comunale, già ieri (13/03/2019) sono state avviate le procedure per l’affidamento dei lavori che si prevede inizieranno entro la fine della prossima settimana. Si tratta di un intervento consistente che nello specifico prevede il potenziamento della linea principale di distribuzione elettrica e l’inserimento di protezione elettriche ad ogni intersezione viaria, scongiurando così il verificarsi di picchi di potenza e corti circuiti, che spesso sono causa di black out. Nel frattempo, da circa 20 giorni, è partito anche il servizio di manutenzione dell’impianto elettrico dell’intero territorio comunale.

Per quanto riguarda, invece, lo stadio comunale, mi preme precisare che i lavori di messa in sicurezza di bagni e spogliatoi sono stati quasi completati, ma che siamo ancora in attesa dell’approvazione di una perizia di variante che ci consentirà di eseguire anche alcune opere che non erano previste, potendo così intervenire anche sulle tribune.

Sempre all’obiettivo di potenziare un settore comunale di fondamentale importanza, quale quello della protezione civile, risponde infine anche la nomina del dr. Stallone, professionista di comprovata esperienza nel settore, avendo già svolto lo stesso tipo di incarico alla Regione, che si occuperà con la sua qualificata consulenza di supportare gli uffici comunali della Protezione civile in un periodo in cui la “prevenzione” e la sicurezza del territorio rappresentano obiettivi imprescindibili».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: