Campobello. Il M5S denuncia il “copia e incolla” del Regolamento per la pratica del compostaggio domestico”

Tommaso Di Maria

CAMPOBELLO, 12 GEN – In merito al comunicato stampa del Sindaco con il quale si vanta di aver promosso la pratica del “compostaggio domestico” sottolineando che la proposta di regolamento “elaborata dall’Ufficio Aro del Comune, su indicazione del Sindaco, è stata sottoposta all’esame del Consiglio comunale, che nella seduta del 29 dicembre 2018 ha approvato il “Regolamento per la pratica del compostaggio domestico” , reputiamo doveroso informare la cittadinanza che lo “Schema del Regolamento Comunale per il Compostaggio Domestico”, arrivato in consiglio, è stato duplicato dall’Ufficio Aro sullo schema di regolamento “predisposto” da un gruppo di lavoro della Giunta regionale che, poi, con Deliberazione n. 252 del 13 Luglio 2018, ha approvato. Qui il link:

http://pti.regione.sicilia.it/portal/pls/portal/docs/148503513.PDF?fbclid=IwAR0NL_q2r1- d9FzkSZKaexTME9MJxGTfZlmo6w8AbLo4We7OF9kOX_Z2UJA

Sarebbe stato corretto informare i cittadini che, già dal 2014, al momento dell’approvazione del regolamento della I.U.C. da parte dei Commissari prefettizi, nella parte riguardante la tassa dei rifiuti, all’art. 39, comma 2, veniva disciplinata la possibilità, per le utenze domestiche che dichiarino di provvedere al compostaggio domestico, di avere “applicato uno sconto sulla parte variabile della tariffa pari al 20%”. Capiamo la difficoltà del Sindaco che, dopo 4 anni , non potendo pubblicizzare il vuoto pneumatico della propria amministrazione, debba ricorrere al soccorso di “altri” organismi politici, ma non lo reputiamo corretto e giusto. SE DAVVERO IL SINDACO VUOLE GARANTIRE AI CITTADINI LA GIUSTA E DOVEROSA RIDUZIONE DELLA TASSA DEI RIFIUTI RIAPRA E METTA PIENAMENTE IN FUNZIONE L’ISOLA ECOLOGICA DI BIRRIBAIDA !!! Noi non ci fermeremo mai di batterci per l’apertura, la gestione delle isole ecologiche e per tutti problemi della nostra città. Comunichiamo inoltre che il Governo nazionale, a guida del M5S e della Lega, con la legge di bilancio del 2019 ha stanziato delle risorse economiche per la nostra città. Al comune di Campobello di Mazara arriveranno 100 mila euro per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. Come scrive la Portavoce alla Camera Vita Martinciglio:“Le risorse, stanziate in base al numero di abitanti, verranno erogate per il 50% all’avvio dei lavori e per il restante 50% dopo l’invio del certificato di collaudo”. Auspichiamo che, per tali risorse, non ci sia qualcuno che se ne preda il merito…..

12/01/2019 TOMMASO DI MARIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: