Annunci

Campobello. Cantieri di servizio: la replica del sindaco

Il sindaco Castiglione replica a Io Amo Campobello sui cantieri di servizio: «ennesima falsità dell’opposizione» – Il Comune non avrebbe potuto partecipare all’avviso regionale del 2018, in quanto già aveva beneficiato dello stesso finanziamento nel 2014

REDAZIONE, 15 MAG – In riferimento alla nota divulgata ieri dal gruppo politico di opposizione “Io Amo Campobello” nella quale si legge che l’Amministrazione comunale non avrebbe presentato “richiesta per i cantieri di servizio” finanziati dall’Assessorato Regionale del Lavoro, il sindaco Giuseppe Castiglione replica quanto segue: «L’ambiguità e la malafede politica di Io Amo Campobello non conoscono limiti. Ancora una volta sono infatti costretto a replicare all’ennesima notizia artatamente distorta da questo gruppo politico di opposizione che, non avendo evidentemente argomentazioni valide, continua squallidamente a tentare di manipolare l’opinione pubblica, facendo leva soprattutto sulle classi sociali più deboli, al fine esclusivo di racimolare consensi elettorali. Se davvero, come dicono, i consiglieri di opposizione si fossero preoccupati di approfondire la questione, avrebbero infatti senz’altro potuto appurare che, avendo il Comune di Campobello nel 2014 già beneficiato del finanziamento regionale per l’attivazione dei Cantieri di servizio, non avrebbe mai potuto partecipare all’avviso regionale del 2018 in quanto rivolto “esclusivamente” ai comuni siciliani che nel 2014 non avevano ottenuto tale finanziamento. Se il Comune di Campobello non figura nell’elenco dell’assessorato regionale del 30 aprile 2018 non è certamente per una “mancanza di interesse”, come invece vorrebbero far credere i consiglieri di Io Amo Campobello, ma proprio perché già nel 2014 il nostro ente aveva goduto del finanziamento, attivando regolarmente il servizio. Cosa ben diversa è invece per riguarda i cantieri di lavoro, i quali sono stati regolarmente attivati quest’anno dal nostro Comune ricorrendone i requisiti. Anche in questo caso, quindi, questo gruppo di opposizione non ha esitato a divulgare notizie false, non dimostrando minimamente reale interesse verso le persone svantaggiate, ma invece cercando continuamente di manipolarle. Un comportamento che fa parte di una generale strategia politica becera che ho immediatamente stigmatizzato sin dai primi mesi del mio mandato elettorale, prendendo immediatamente le distanze dal gruppo politico Io Amo Campobello».

Annunci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: