Amministrazione condivisa: il 12 aprile Bagheria ospite come “Case History” a Campobello di Mazara

Nuovo appuntamento per il comune di Bagheria per portare la propria esperienza sui processi dell’Amministrazione condivisa ed i patti di collaborazione. Il Comune di Bagheria è stato invitato a portare la propria case history al Comune di Campobello di Mazara.

Il prossimo 12 aprile, a partire dalle ore 10,00 il Comune del trapanese ha organizzato un’adunanza pubblica del consiglio comunale in vista dell’approvazione del regolamento per la cura dei beni comuni ed ha invitato il sindaco Patrizio Cinque, l’assessore alle Politiche Maria Puleo e i rappresentanti dell’ufficio amministrazione condivisa a portare la propria testimonianza.

All’incontro aperto alla cittadinanza sarà presente anche Pasquale Bonasora, referente di Labsus il laboratorio della sussidiarietà da cui nascono le azioni di amministrazione condivisa e cura dei beni mobili e immobili sul principio costituzionale sancito dall’articolo 118 comma IV della Costituzione.

Questo incontro ne segue altri dove il Comune era già stato ospite a Misilmeri e Valledolmo.

Intanto la Giunta comunale ha disposto che l’ufficio comunicazione dell’amministrazione condivisa predisponesse gli atti per la partecipazione al premio PA Sostenibile; 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030,  è questa un’iniziativa promossa da Forum PA in collaborazione con ASviS, all’interno della Manifestazione FORUM PA 2019 prevista il prossimo 22 – 24 maggio è finalizzata a raccogliere i migliori progetti/prodotti concreti che sposino l’utopia sostenibile e possano aiutare l’Italia, ed in particolare i singoli territori, ad affrontare le tante debolezze dell’attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030.

Il Comune di Bagheria ha proposto appunto la propria esperienza legata ai principi dell’amministrazione condivisa ed in particolar  modo per quelli che riguardano i beni confiscati alla criminalità organizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: