[AGRICOLTURA] EXPORT POMODORO, L’ITALIA È IN REGRESSO

[useful_banner_manager banners=11 count=1]

pomodoro_pachino_7

REDAZIONE, 11 APR – C’era una volta l’Italia, c’era una volta il  regno mondiale del pomodoro e dei suoi prodotti derivati.

Oggi in Europa un pomodoro venduto su tre è prodotto in Olanda, mentre uno su quattro proviene da Spagna e Marocco. L’Italia, secondo alcune analisi commerciali si trova al settimo posto in Europa riguardo l’esportazione del pomodoro.

Nell’assurdità di tutto alle spalle di Germania, Portogallo, Belgio e Francia. E nel 2015 le condizioni climatiche (a cui sono seguiti nuovi accordi della Ue) Paesi Bassi e Spagna hanno diminuito i quantitativi esportati all’interno dell’Europa a favore del Marocco che ha visto un incremento, invece, del 14,33%.  Cosa però che stupisce è il boom dell’esport di pomodoro che ha interessato la Polonia (+13,7%), il Belgio (+22%) e la Germania (+21%).

A tutto questo si va ad aggiungere il prodotto lavorato (chissà come) dalla Cina, cosicché anche sul fronte pomodoro possiamo dire che l’Italia da regina è passata ad essere una semplice cortigiana al servizio di chi invece sa battersi nell’ambito europeo per il settore trainante di ogni economia: il comparto agricolo.

di Elena Manzinielena manzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: